cervicalgia e osteopatia
Cos’è la cervicalgia?
Ottobre 25, 2018

I 5 errori di postura che non sai di commettere

Alla maggior parte di noi è stato detto dai genitori di sedersi in posizione eretta e camminare bene, ma la maggioranza ha fatto del proprio meglio per ignorare i loro consigli. Una cattiva abitudine posturale però ha effetti negativi sulla nostra muscolatura e sulla nostra colonna vertebrale. Infatti se si verificano frequenti mal di schiena, dolori al collo o semplicemente ci si sente rigidi, sono piccoli segnali di errori posturali protratti nel tempo. La cattiva postura può anche limitare il flusso sanguineo e farci sempre sentir stanchi.

Ecco 5 posture spesso sbagliate che dovrebbero essere corrette.

1. Posizione al pc

Molte persone mentre utilizzano il pc adottano una cattiva postura mantenuta per molte ore, sopratutto sul posto di lavoro. Bisogna cercare di posizionare il monitor del computer a livello degli occhi e stare seduti in posizione eretta durante la digitazione. Se ci incurviamo con la schiena sopra la tastiera per troppo tempo, si manifesteranno alla lunga dolori al collo e mal di schiena oltre ad indebolire la muscolatura della schiena e aumentando la cifosi dorsale (gobba).

2. Seduta alla guida

Assicurarsi di essere ben dritto e che il fondoschiena e schiena siano a 90° e completamente avvolti dal sedile. La distanza del sedile va regolata in modo tale che, con i pedali completamente schiacciati, le ginocchia restino leggermente piegate di circa 120°. Lo schienale dovrebbe essere il più parallelo possibile allo sterzo. Seguendo queste indicazioni si limiteranno i dolori alla schiena perché durante la guida le vibrazioni dell’auto rilassano la muscolatura e la nostra colonna vertebrale diventa vulnerabile.

3. Raccogliere oggetti a terra

Quando ci si piega verso il basso per raccogliere un oggetto bisognerebbe piegare gli arti inferiori e non la schiena. La muscolatura degli arti inferiori è una delle più forti del nostro corpo quindi e bene utilizzarla per evitare di sforzare la colonna vertebrale ed evitare alla lunga insorgere di dolore lombare o problematiche anche più gravi.

4. Utilizzo del telefono

Tenere il telefono tra la spalla e il collo potrebbe essere comodo per fare altre attività, ma si mette a dura prova la muscolatura del collo, parte superiore della schiena e spalle, che porterà squilibri a livello muscolare e vertebrale. Anche flettere il capo per scrivere sms sovraccarica alla lunga la colonna vertebrale. Quindi evitare di tenere a lungo queste posizioni utilizzando ove possibile gli auricolari.

5. Borsa

L’utilizzo di borse o tracolle pesanti appoggiate sulla spalla creano un forte squilibrio alla nostra colonna vertebrale provocando alla lunga dolore cervicale per errati compensi che crea il nostro corpo. La soluzione è utilizzare borse più piccole portando all’interno solo quello di cui c’è bisogno od utilizzare uno zainetto per bilanciare al meglio il peso ma fare sempre attenzione a non renderlo troppo pesante.

Seguendo questi semplici consigli potrai notare in breve tempo dei benefici, soprattutto abbinandoli ad attività fisica e riequilibrio osteopatico.